Rabbino David Wachsberger

I documenti del Rabbino David Wachsberger


Clicca sulla foto per ingrandire

Clicca sulla foto per ingrandire

Clicca sulla foto per ingrandire

Clicca sulla foto per ingrandire


LETTERA DEL RABBINO WACHSBERGER AL VESCOVO DI CAMPAGNA

Scrive il rabbino: “Eminentissimo signor Vescovo di Campagna, la precipitosa partenza da Campagna mi ha privato dell’onore e mi ha impedito di compiere il dovere di salutarvi personalmente. Di tanto mi dolgo sinceramente, poiché ogni occasione mi sarebbe sempre gratissima per manifestarvi i sentimenti di profondo rispetto per la Vostra persona illuminata e di illimitata gratitudine per tutto il bene che avete prodigato ai miei compagni infelici e a me, con cuore paterno e fraterno. Iddio, padre degli uomini, che tutto sa e può, vi manderà le sue benedizioni inestimabili per ricompensare l’immenso conforto che avete recato a me in particolar modo, onorandomi della vostra amicizia e della vostra parola. Mi permetto di sperare che la Vostra benevolenza possa accompagnarmi anche fuori della Vostra sede ed esercitarsi beneficamente pure qui dove mi trovo quasi sperduto. Fortunatamente, la Provvidenza mi ha assistito ed il mio compagno – siamo soltanto in due qui – che scrive questa lettera per me, è un medico già residente a Palermo , figlio di rabbino, e mi ha subito mostrato una devozione filiale. Vogliate perdonare il tedio di questa lettera e mentre assicuro di conservare nel cuore e nella mente il più luminoso ricordo della Vostra persona illustrissima, accogliete, Vi prego i miei sensi di riconoscenza e di stima e credetemi Vostro devotissimo” David Wachsberger, Vico del Curato, 9, Teramo).

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi